LA NOSTRA STORIA

Il Coordinamento CARE è un Ente del Terzo Settore che supporta e promuove l’associazionismo familiare adottivo o affidatario, sostiene le famiglie adottive e affidatarie e tutela i diritti delle bambine e dei bambini in stato di abbandono o provenienti da famiglie in difficoltà.

Il Coordinamento CARE si è costituito in Associazione il 15 ottobre 2011 a Roma, ma è operativo fin dal 2009 e si configura come una associazione di secondo livello, in cui i soci sono le associazioni familiari.

CONVEGNO 3 DICEMBRE 2022

Durante il convegno investigheremo i territori di confine tra adozione e affido, quei contesti che sempre più spesso vivono le famiglie che adottano o che si rendono disponibili all’affido: l’adozione aperta, l’adozione mite, l’affido sine die, ecc.
All’interno della cornice dell’associazionismo familiare parleremo di quanto sperimentato in Italia e all’estero, di cosa significhi appartenenza e identità, dei bisogni delle famiglie e di come dovrebbero essere attrezzate le reti di prossimità.

ADVOCACY

ISTITUZIONI

In seguito al lavoro di sollecitazione del Coordinamento CARE, il MIUR costituì con DM n.2 del 8/06/2012 un gruppo di lavoro

AUDIZIONI

In seguito al lavoro di sollecitazione del Coordinamento CARE, il MIUR costituì con DM n.2 del 8/06/2012 un gruppo di lavoro

PROTOCOLLI

In seguito al lavoro di sollecitazione del Coordinamento CARE, il MIUR costituì con DM n.2 del 8/06/2012 un gruppo di lavoro

TAVOLI

In seguito al lavoro di sollecitazione del Coordinamento CARE, il MIUR costituì con DM n.2 del 8/06/2012 un gruppo di lavoro

COME ASSOCIARSI

All’Associazione possono aderire tutte le organizzazioni di volontariato, iscritte o iscrivibili al Runts  Ets , che abbiano sottoscritto la “carta dei principi” del coordinamento, parte
integrante del presente statuto Inoltre se vuoi creare una associazione di famiglie adottive o affidatarie, e cerchi aiuto, puoi contattarci.

Se sei un’associazione familiare adottiva o affidataria, e vuoi far parte  come socio del Coordinamento Care, inviaci una mail, allegando lo Statuto della tua associazione.

Leggi il nostro Statuto e Regolamento

SEGUICI SU YOUTUBE

L’IMPORTANZA DI OGNI PAROLA Razzismo e discriminazione nel sistema dell’adozione

Lancio del nuovo Logo Coordinamento Care

Il Coordinamento CARE incontra VINCENZO STARITA vicepresidente CAI

IL CARE FAR PARTE DI..

LE NOSTRE ASSOCIAZIONI

DICONO DI NOI

Buongiorno sono Stefania Botturi, il presidente dell’associazione Il Nuovo Nido di Brescia. La nostra associazione opera dal 2011 a Brescia. In questi ultimi anni molte cose sono cambiate, eppure ancor più crediamo sia importante riunire le tante voci, e anche noi vogliamo mantenere la partecipazione nel CARE, questa realtà che unisce l’associazionismo delle famiglie adottive e affidatarie. Insieme ci si conosce, ci si ascolta, si cammina gli uni accanto agli altri, con rispetto, gentilezza, curiosità. Insieme si affrontano i nodi, le scoperte, i quesiti, i garbugli, insieme si sciolgono le vele. Condividendo gli ideali e gli intrecci del nostro quotidiano, si cresce, si gioisce: ciascuno è risorsa e ricchezza per gli altri. Per questo vi ringraziamo d’aver dato vita a questa realtà, che unisce le voci di tutt’Italia, portando ricchezza alla nostra società civile.
Il nuovo nido
Nel dicembre 2011 decidiamo di slegarci dalla precedente associazione e di costituire ApAA , gruppo di mutuo aiuto e sostegno al percorso adottivo e affidatario proprio per l’intento di associarci a CARE che era in via di costituzione. Perché avventurarci su un terreno così arduo con una motivazione che può apparire così poco incisiva? La precedente associazione ci lasciava ampio spazio di movimento, i rapporti con il presidente sereni, il dialogo costruttivo, la metodologia condivisa; ancora oggi riteniamo assolutamente prezioso e costruttivo il periodo trascorso con FAMIGLIE VOLONTARIE. Perché dunque? A parer nostro la risposta si trova nelle motivazioni su cui fondano tutte le associazioni che operano nei territori Italiani.
Daniela Marengo presidente
di ApAA associazione per l’adozione e l’affio
Fare parte del CARE vuol dire per noi di Zorba: Possibilità di confronto con altre esperienze associative e risorse territoriali differenti. Capacità di maggiore spinta per la presentazione delle problematiche e delle proposte verso le istituzioni
Zorba

Contatti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.