Coordinamento CARE

Coordinamento delle Associazioni familiari Adottive e Affidatarie in Rete

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Il CARE partecipa al Seminario del CISMAI a Milano il 27/09/2013

Schermata 2013-09-19 alle 23.38.33

Il 27 settembre 2013, a Milano, presso la Sala delle Colonne in via San Paolo 12, (orario 9.00 - 13.30) si terrà il Seminario di presentazione del documento curato dal  Cismai, Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e gli Abusi dell'Infanzia, "Curare l'adozione: requisiti di "qualità" per gli interventi a favore dei minori adottati."

Il documento metodologico, riflette, fra le altre cose sul carico al quale sono esposte le famiglie adottive, emozionale e relazionale complesso, perchè si trovano ad "essere oggetto di comportamenti e reazioni difficili da gestire e contenere, oltre che da comprendere.Il documento si propone di avviare un percorso all’interno del quale far convergere due saperi che appaiono ancora non sufficientemente integrati: la cura dei bambini traumatizzati  e la presa in carico delle famiglie adottive partendo dal presupposto che l’adozione, se opportunamente sostenuta, sia già di per sé una forma di cura per i bambini traumatizzati."

Leggi tutto...
 

Elenco Protocolli regionali e provinciali su Scuola e Adozione

In questa pagina sono elencati i Protocolli (provinciali, regionali, ecc.) sul tema Scuola e Adozione, cui le associazioni del CARE hanno dato contributo:

Protocollo della Regione UmbriaProtocollo di Intesa in materia di inserimento scolastico del bambino adottato (luglio 2017)

Protocollo del Comune di TeramoProtocollo per l’accoglienza a scuola dei minori adottatti (settembre 2015)

Protocollo del Comune di Messina: Protocollo di buone prassi per l'accoglienza, in ambito scolastico, dei minori adottati (novembre 2013) 

Protocollo della Provincia di CremonaAdozione e scuola: linee guida operative (luglio 2013)

Protocollo della Provincia di La Spezia: Protocollo di buone prassi per l'accoglienza di minori adottati in ambito scolastico (maggio 2013) 

Protocollo della Provincia Monza Brianza: Linee Guida per l'accoglienza e l'integrazione del bambino adottato (aprile 2013)

 

Il CARE presenta le linee guida “Scuola e Adozione” a Cremona 26/09/2013

LOGOMIUR


Il 26 settembre 2013, a Cremona, Gloria Joriini rappresenterà CARE nell'incontro di presentazione del Protocollo di Cremona dedicato ai Dirigenti scolastici e ai referenti delle scuole.

Il suo intervento sarà dedicato al Protocollo MIUR CARE.

L’incontro si terrà il 26   settembre  2013 (ore  14,30 -  17,30) presso l’Aula Magna dell’Istituto “Ghisleri  Vacchelli”,  in Via Palestro 35, a Cremona con il seguente Ordine del Giorno:

 

 

 

Leggi tutto...
 

"Adozione internazionale, vista dalla CAI", a Milano 26/09/2013

gsd

Il 26 settembre, a Milano, alle 20.45, presso l’Oratorio dei Pavoniani, in Via Lodovico Pavoni 10, l’appuntamento “Parliamone CON”, organizzato da Genitori si diventa, affronterà, con l’aiuto di un relatore, l’argomento:

“L’Adozione Internazionale vista dalla CAI: la realtà di oggi e le prospettive future”.

L’incontro sarà tenuto da Monya Ferritti, presidente del CARE - Coordinamento delle Associazioni familiari adottive e affidatarie in Rete – e Membro della CAI – Commissione per le Adozioni Internazionali.

Leggi tutto...
 

Il CARE firma il Protocollo operativo della regione Lazio in materia di adozione

Il 29 luglio 2013 il CARE ha firmato e sottoscritto il Protocollo operativo per la collaborazione tra servizi territoriali, Enti autorizzati e Tribunale per i minorenni, in materia di adozione nazionale e internazionale, con la partecipazione delle Associazioni Familiari, approvato con Delibera della Giunta regionale 106/2011.

Il documento si configura come un modello di potenziamento della rete dei servizi e per favorire la rete formale e informale dei servizi per le adozioni nazionali e internazionali. il Protocollo è stato finora firmato dal Tribunale dei minori di Roma, dalle ASL per i GIL Adozioni, dagli EA che hanno sede sul territorio regionale, dall'ANCI, e dal CARE in rappresentanza delle Associazioni familiari adottive.

Leggi tutto...
 

A La Spezia si firma il Protocollo Scuola e Adozione

Il 26 Marzo 2013 il MIUR e il CARE (Coordinamento delle Associazioni familiari adottive e affidatarie in Rete) hanno sottoscritto il Protocollo di intesa "Agevolare l’inserimento, l’integrazione e il benessere scolastico degli studenti adottati". 

Per la prima volta il  rapporto scuola - adozione viene, quindi, inquadrato e definito, riconoscendo"che gli studenti in adozione hanno il diritto e il bisogno di vedersi accolti adeguatamente nei nuovi contesti sociali in cui accedono, vedendo riconosciute e valorizzate le proprie specificità, le differenze delle proprie storie, attraverso il supporto di personale in grado di utilizzare i più idonei strumenti atti ad agevolare il percorso di adozione."

Leggi tutto...
 

Tavolo di Coordinamento Provinciale per l'Adozione

Nel 2003 è stato istituito dalla Provincia di Parma il Tavolo di Coordinamento Provinciale per l'Adozione, con l'obiettivo di facilitare il collegamento tra i diversi attori istituzionali e la rete di servizi quale punto cardine di tutto il percorso per l’adozione internazionale dei minori. Al tavolo partecipano gli esponenti del Servizio Politiche di tutela e accoglienza dell'Infanzia e dell'Adolescenza della Provincia di Parma, i rappresentanti delle quattro equipe adozioni del territorio provinciale (Parma, Fidenza, Collevecchio e Fornovo), i rappresentanti degli Enti autorizzati che che hanno dichiarato l’ interesse a  svolgere la propria attività sul territorio della provincia di Parma e i rappresentanti delle Associazioni familiari adottive.

Leggi tutto...
 


Pagina 85 di 93
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
ado_13.jpg

In evidenza

Banner


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.